act legal covers all major European business centres.
Warsaw | Amsterdam | Bratislava | Brussels | Budapest | Frankfurt | Madrid | Paris | Prague | Vienna
meet us at www.actlegal.com

x

Avviso legale

Nuovo obbligo della società pubblica: definizione di politiche retributive

Le società in cui almeno una azione è ammessa alla negoziazione su un mercato regolamentato sono tenute a versare un compenso ai membri del consiglio di amministrazione e del consiglio di sorveglianza esclusivamente sulla base della politica retributiva adottata.

Cosa cambierà?

Il 30 novembre 2019 sono entrate in vigore le disposizioni di modifica della Legge sull’offerta pubblica, le condizioni per l’introduzione degli strumenti finanziari nella negoziazione organizzata, le società pubbliche e alcuni altri atti (Gazzetta Ufficiale 2019.2217, di seguito denominata “Legge”).

La nuova normativa impone alle società per azioni con sede legale nel territorio della Repubblica di Polonia, dove almeno un’azione è ammessa alla negoziazione su un mercato regolamentato, l’obbligo di stabilire una politica retributiva. Tali società erano tenute a versare i compensi ai membri del consiglio di amministrazione e del consiglio di sorveglianza esclusivamente sulla base della politica retributiva adottata.

Che cos’è la politica salariale?

Secondo le ipotesi del legislatore, la politica retributiva deve contribuire all’attuazione della strategia aziendale, agli interessi a lungo termine e alla stabilità della società. Il suo contenuto dovrebbe tener conto di vari fattori, finanziari e non finanziari, e fornire un quadro per l’attribuzione di remunerazioni ai membri del consiglio di amministrazione e del consiglio di sorveglianza.

Quale organo dell’azienda è obbligato ad adottare la politica?

L’obbligo di adottare una politica retributiva spetta all’assemblea generale.all’assemblea degli azionisti della società. Una risoluzione appropriata dovrebbe essere adottata entro il 30 giugno 2020. In pratica, è quindi possibile adottare la politica retributiva in occasione dell’assemblea ordinaria del 2019, senza dover convocare un’assemblea aggiuntiva solo a tale scopo. Affinché il documento sia sempre aggiornato e adeguato alle condizioni di mercato e alla situazione aziendale, le successive deliberazioni sulla politica retributiva devono essere adottate obbligatoriamente, almeno ogni quattro anni.

Ci sono eccezioni?

La legge consente il ritiro temporaneo dall’applicazione della politica retributiva solo quando è necessario per perseguire gli interessi a lungo termine e la stabilità finanziaria della società o per garantirne la redditività. La procedura da seguire in tali situazioni deve prevedere preventivamente il contenuto della politica retributiva stessa e, conformemente alla volontà del legislatore, il consiglio di sorveglianza avrà il diritto di effettuare tale deviazione.

Dichiarazioni sugli stipendi

Il consiglio di sorveglianza della società sarà inoltre responsabile della preparazione di una relazione annuale sulle remunerazioni. La prima relazione di questo tipo potrebbe essere redatta congiuntamente per gli anni 2019 e 2020. La relazione dovrebbe includere una panoramica completa delle remunerazioni concesse nell’esercizio precedente a ciascun membro del consiglio di amministrazione e del consiglio di sorveglianza separatamente. Il consiglio di amministrazione o di sorveglianza deve, tra l’altro, fornire informazioni sulla remunerazione complessiva dei membri dei suoi organi direttivi e spiegare se la remunerazione è in linea con la politica retributiva adottata e in che modo essa contribuisce ai risultati a lungo termine della società. Il contenuto della relazione è pubblicato sul sito web della società per un periodo di almeno dieci anni.

La relazione sarà esaminata da un revisore dei conti e l’assemblea generale degli azionisti adotterà una risoluzione che esprimerà il suo parere sulla relazione.

Pena di multa

L’astensione dal redigere o pubblicare una politica di remunerazione, o dal fornire o nascondere informazioni false, è punibile con sanzioni pecuniarie.

Se avete domande relative alla preparazione e all’attuazione della politica retributiva, non esitate a contattarci.

Contatto:

Piotr Wojnar
avvocato/ socio fondatore
piotr.wojnar@actlegal-bsww.com
+48 22 420 59 59

Jacek Bieniak
avvocato / socio fondatore
jacek.bieniak@actlegal-bsww.com
+48 22 420 59 59

Marta Podskarbi
avvocato/ avvocato associato „senior“
marta.podskarbi@actlegal-bsww.com
+48 22 420 59 59

Ewa Bieniak
avvocato / of counsel
ewa.bieniak@actlegal-bsww.com
+48 22 420 59 59

06.12.2019

Quota

Attuazioni collegate

Avviso legale

Cambiamenti importanti nelle azioni ordinarie e nelle società per azioni a responsabilità limitata 2020

Il 1° gennaio 2021 entrerà in vigore una modifica al Codice delle Società Commerciali, in base alla quale i documenti azionari scadranno. A partire da questa data, le iscrizioni nei registri degli azionisti tenuti da soggetti autorizzati a tenere conti titoli in confor...

Notizie

act BSWW rafforza la pratica degli acquisti pubblici

act BSWW opera con grande successo nel campo degli appalti pubblici da quasi 20 anni ed è costantemente focalizzata sullo sviluppo. Sebastian Pietrzyk, avvocato, si è unito al team e insieme a Marcelin Daszkiewicz guiderà la pratica degli appalti pubblici. Le attività ...

Notizie

act BSWW ha fornito consulenza al Gruppo BUMA per un investimento in un ufficio a Cracovia

act BSWW ha fornito consulenza al Gruppo BUMA per un investimento in un ufficio a CracoviaLo sviluppatore di Cracovia – Gruppo Buma sta iniziando con la terza e ultima fase di Wadowicka 3. Come ultimo del complesso di uffici sarà costruito l’edificio di classe A con 10....

Avviso legale

Nuovi obblighi per gli emittenti

Entro il 31 marzo 2020, ogni emittente di obbligazioni non rimborsate prima del 1° luglio 2019 è tenuto a comunicare, attraverso il sistema elettronico di KDPW S.A., il debito derivante da tali obbligazioni - al 31 dicembre 2019. Cosa cambierà? In relazione all'entrat...

Notizie

act BSWW ha fornito consulenza a Echo Investment per l’acquisizione di immobili per un progetto di ufficio a Breslavia

Echo Investment ha iniziato la costruzione dell'edificio ad uso uffici MidPoint71 a Breslavia. Si tratta di un successivo investimento dello sviluppatore nella capitale della Bassa Slesia. L'edificio di quasi 37 mila metri quadrati di moderni uffici è in costruzione in ...

Avviso legale

Riduzione dell’inceppamento dei pagamenti e nuovi poteri del Presidente dell’UOKiK a partire dal 1° gennaio 2020

A partire dal 1° gennaio 2020, ai sensi della legge del 19 luglio 2019 che modifica alcune leggi al fine di ridurre l’inceppamento dei pagamenti, entreranno in vigore regolamenti che introducono nell'ordinamento giuridico polacco termini più brevi per il pagamento delle...

Scegliere