act legal covers all major European business centres.
Warsaw | Amsterdam | Bratislava | Bucharest | Budapest | Frankfurt | Milan | Prague | Vienna
meet us at www.actlegal.com

x

Notizie

L’allacciamento alla rete di trasmissione di gas diventa più difficile

In Ministero dell’Energia limita l’accesso alle rete di trasmissione di gaz modificando le disposzioni concernenti i requisiti tecnici e rendendo possibile il collegamento alla rete in oggetto dal tipo dell’attività svolta, dal diametro della rete e dalla potenza di allacciamento.
L’8 febbraio 2017 entrerà in vigore un’ulteriore modifica al regolamento del Ministero dell’Economia del 2 luglio 2010 sulle condizioni dettagliate di funzionamento del sistema di gas (testo unico: Gazz.Uff. anno 2014, voce 1059 con modifiche). La modifica riguarda i requisiti tecnici, inclusi nell’allegato al regolamento, rivolti alle condizioni di allacciamento alla rete di trasferimento di gas.

Dopo le modifiche delle disposizioni del regolamento:
• nell’ambito dei soggetti appartenenti al gruppo di allacciamento A (soggetti cui attrezzature, impianti e reti saranno allacciate direttamente alla rete di trasferimento o distributiva di alta tensione, esclusi i soggetti appartenenti al gruppo di allacciamento C) – alla rete di trasmissione di gas potranno esserre allacciati solo impianti e installazioni:
– del potere di 45 000 m3/h o maggiore, non allacciate alla rete distributiva di gas;
– utilizzati esclusivamente per alimentare i veicoli con metano, indipendentemente dalla loro potenza, dove entrambi le categorie di sopra delle attrezzature e installazioni potranno essere allacciate unicamente alla rete di trasmissione con un diametro inferiore a DN 1300,
• nell’ambito dei soggetti appartenenti al gruppo di allacciamento C (soggetti che si occupano di trasmissione e distribuzione di gas combustibile, della loro produzione, trasformazione o estrazione, stoccaggio e formazione in condensa o rigassificazione del metano) che si occupano della trasmissione o distribuzione – alla rete di trasmissione del diametro DN 1300 e maggiore potranno essere allacciate esclusivamente attrezzature e installazioni tramite i quali viene svolta l’attività nell’ambito della trasmissione dei combustibili.

In conformità al contenuto delle disposizioni attualmente vigenti di tale regolamentazione, le attrezzature, reti o installazioni appartenenti ai soggetti del gruppo di allacciamento A potevano essere allacciate alla rete di gas di trasmissione se la loro potenza di allacciamento era di almeno 5 000 m3/h (senza condizioni sul diametro della rete), ed invece nell’ambito di allacciamento dei soggetti appartenenti al gruppo C i requisiti tecnici che subordinano la possibilità di allacciare alla rete di trasmissione dal diametro della rete o dalla potenza di allacciamento non sono stati determinati.
Il nuovo regolamento prevede inoltre una disposizione transitoria la quale indica che per le domande di allacciamento presentate prima dell’entrata in vigore dell’emendamento si applicano le disposizioni attuali. Tuttavia, è necessario ricordare che in conformità all’Istruzione di Movimento e Uso della Rete di Trasmissione come data di presentazione della domanda si intende la data di ottenimento della completa domanda dall’Operatore del Sistema di Trasmissione GAZ-SYSTEM S.A. (punto 5.3.10 IRiESP).

Riassumento, la suddetta modifica è importante per i soggetti appartenenti al gruppo di allacciamento A e C i quali si occupano della distribuzione e i quali intendono allacciarsi alla rete di trasmissione. Il primo, se non svolgono attività nell’ambito di alimentazione dei veicoli di metano, possono eseguirlo solo nel caso di raggiungimento della potenza di allacciamento non inferiore a 45 000 m3/h e non sono state allacciate alla rete distributiva a condizione che vogliono allarciarsi alla rete del diametro inferiore a DN 1300. Il secondo ed inoltre i soggetti svolgenti attività di alimentazione dei veicoli di metano, possono allacciarsi solo alla rete di trasmissione del diametro inferiore a DN 1300.

14.04.2017

Udostępnij

Attuazioni collegate

Notizie

Lo studio act BSWW legal & tax presta consulenza a 7R nell’emissione delle obbligazioni

La società Kallisto 17, appartenente al gruppo di sviluppo immobiliare 7R SA, ha collocato obbligazioni di un valore nominale di 41,3 milioni di PLN. I proventi dall'emissione saranno destinati alla realizzazione di un investimento logistico in Trecittà [Trójmiasto]. Le...

Notizie

act BSWW legal & tax assiste Interpump Group in una transazione internazionale del valore di 278 milioni di euro

Interpump Group S.p.A. ha acquisito dal Gruppo Danfoss la business unit White Drive Motors & Steering composta da tre società: polacca, tedesca e americana. Il valore della transazione ammontava a 278 milioni di euro. Il venditore - Danfoss è un fornitore globale d...

Notizie

Raccomandazione IFLR1000 per Michał Wielhorski

Michał Wielhorski – Managing Partner di act BSWW legal & tax – è stato raccomandato da IFLR1000 come Notable practitioner. Da circa 20 anni Michał offre consulenza in tutti i tipi di progetti immobiliari, compreso il finanziamento degli investimenti in tale settore...

Notizie

act BSWW legal & tax nelle transazioni di vendita dei parchi commerciali

Lo studio act BSWW ha prestato consulenza a Rank Progress nella vendita del parco commerciale Miejsce Piastowe e nella stipula del contratto preliminare di vendita del parco commerciale Pasaż Wiślany a Grudziądz. Il 29 luglio 2021 una società controllata di Rank Progre...

Notizie

act BSWW legal & tax consiglia a STRABAG Real Estate nella vendita di immobili a Varsavia

In seguito a uno sviluppo dinamico e ad una serie di nuovi investimenti incentrati su grandi progetti di sviluppo immobiliare, STRABAG Real Estate vende attività immobiliari più piccole selezionate. Una di queste transazioni è la vendita dell'immobile in via Canaletta i...

Notizie

Lo studio act BSWW legal & tax assiste 7R nell’emissione di obbligazioni

Lo studio ha prestato consulenza alla società del gruppo 7R SA nell'emissione di obbligazioni del valore nominale di 51 milioni di PLN. I proventi dell'emissione saranno destinati a finanziare tre progetti immobiliari a Danzica, Katowice e Cracovia. Le obbligazioni scad...

Scegliere